rossetto rotto

Come riciclare uno o più rossetti rotti?

Il vostro rossetto preferito si è spezzato mentre lo applicavate, oppure è quasi finito ma voi volete utilizzarlo fino all’ultimo pigmento di colore. Oppure, ne avete due o tre irrimediabilmente rotti e volete recuperarli, magari miscelandoli tra loro (assicurandovi che abbiano almeno lo stesso finish) per crearne uno nuovo, del tutto personalizzato e unico.
Bene, come fare?

Ecco, prima di tutto, l’occorrente.

Una palettina
Un mestolo
Una candela
Un contenitore di plastica vuoto, tipo cassa dell’ombretto.

E ora?
Beh, innanzitutto raccogliere le parti “guaste” del rossetto o dei rossetti all’interno del mestolo con la palettina. 
Mescolarli e miscelarli fondendoli con l’ausilio della candela. 
Versare il composto nel nuovo raccoglitore, coprirlo e farlo raffreddare.
Applicatelo con un pennello.

Avrete ottenuto un nuovo rossetto e di certo una nuova nuance, anche se non esattamente troppo pigmentata.
Se volete renderlo più mat, basterà tamponarlo leggermente con un colpetto di cipria.
E il gioco è fatto.