La nuova tendenza colore 2020, da Danys Fashion

Biondo o castano? Sarà stata quasi certamente questa, la domanda che ha accompagnato gli hairstylist di tutto il mondo prima della fine dell’anno.
E infatti, a guardare le foto delle giovani it girl non riusciamo a identificare bene il colore della loro chioma. Blonde o brunette?
La risposta è: Mushroom Blonde. Un colore che si ispira alle sfumature suggestive delle lamelle dei funghi.

Insomma, chi l’ha detto che le castane non possano provare il brivido del biondo con qualche piccolo artificio?

La percezione è di una luce improvvisa e poco identificabile che stravolge e incanta.
Basta miscelare al proprio castano delle sfumature di biondo platino.

Parliamo di contrasti forti, di nuance apparentemente inavvicinabili, come un castano freddo unito a ciocche di platino. Eppure l’effetto è incredibilmente naturale e chic.

“Come un cocco tostato”. Si divertono a descriverlo le giovani influencer lanciando la moda di un castano intenso, che ricorda vagamente il colore del caffè, accompagnato a sprazzi di cocco freschissimo. Per restare in tema culinario.

I look diventano subito sofisticati, quasi algidi, qualsiasi siano il taglio e la piega.
Bob super scalati e liscissimi dove il mushroom bionde parte da una radice naturale e scura, quasi tenebrosa, fino a sfumare, incredibilmente, in un color ghiaccio.
Il long bob con pieghe vintage resta comunque sulla cresta dell’onda anche con questa colorazione. La chioma diventa così, subito tremendamente sorprendente e originale.

In più, le più bionde avranno la possibilità di inserire ciocche molto più fredde rispetto al loro colore senza stravolgere il look naturale.

Per gli hairstylist più esperti, questo tipo di colore preserverà anche la salute dei capelli proteggendoli da colorazioni strong e aggressive.

Daniela Sala